Contenuto Principale
La pagina facebook
Gli Integratori
Le proprietà della curcuma PDF Stampa E-mail
curcumaLa curcumina è un principio attivo della curcuma longa , una pianta di origine asiatica, dalle cui radici si ricava la Curcuma usata come spezia nei cibi.
La curcuma contiene molti componenti , quali minerali come calcio potassio, fosforo ,magnesio e anche vitamine del gruppo B e vit. E, ma il componente più interessante è rappresentato dalla curcumina,la quale presenta particolari  capacità anti-infiammatorie, anti-ossidanti e anti tumorali
Uno studio pubblicato su Cancer Research,  sottolinea la proprietà della curcuma nella prevenzione e nel trattamento del tumore alla prostata.
Le proprietà medicinali antisettiche di questa  pianta sono da tempo note alla medicina tradizionale  
E’ stato recentemente dimostrato che questa sostanza è in grado di modulare diverse malattie tramite la regolazione epigenetica. 
E’ noto che variazioni epigenetiche comportano cambiamenti nella metilazione del DNA con conseguente variazione dell’espressione dei geni  e dei loro prodotti tramite l’RNA .
Molti studi recenti hanno dimostrato il ruolo di inattivazione epigenetica di alcuni geni chiave che regolano patologie umane, come disturbi neurocognitivi, infiammazione, obesità, e tumori. La maggior parte dei cambiamenti epigenetici sono influenzati dallo stile di vita e dall’alimentazione, infatti è emerso che principi ativi contenuti in alcune spezie e gli integratori dietetici possono essere in grado di invertire queste alterazioni epigenetiche, per regolare attivamente obiettivi di espressione genica e molecolari noti per prevenire , attraverso modifiche epigenetiche, malattie legate all'età. Ci sono stati diversi studi che hanno registrato il ruolo della curcumina come un regolatore epigenetico a disturbi neurologici, infiammazione, e nel diabete a parte i tumori. Quindi l’uso di curcumina è utile nel trattamento e nella prevenzione di infiammazioni e nelle malattie neurodegenerative
 Da Curr Pharmacol Rep. 2015 -Boyanapalli SS, et al.
 
Proprietà medicinali del mangostano (Garcinia mangostana) PDF Stampa E-mail

mangostano.jpg

Gli Xantoni contenuti nel mangostano hanno proprietà farmacologiche multifunzione

Molte piante tropicali hanno interessanti attività biologiche con potenziali applicazioni terapeutiche. Tra queste in particolare il Mangostano, il cui nome scientifico è Garcinia mangostana, appartiene alla famiglia delle Guttiferae e viene soprannominato "la regina della frutta". Questo frutto contiene in particolare Xantoni, composti naturali, presenti in tutte le sue parti, che sono noti per avere un ampio spettro di proprietà farmacologiche, inoltre contiene altre sostanze bioattive con proprietà benefiche per l'organismo.

Il mangostano si coltiva nella foresta pluviale tropicale di alcune zone del sudest asiatico come l'Indonesia, la Malesia, Sri Lanka, Filippine e Thailandia. La gente in questi paesi ha utilizzato pericarpo (buccia, scorza, scafo o maturo) del mangostano come una medicina tradizionale per il trattamento del dolore addominale, diarrea, dissenteria, ferita infetta, suppurazione, e ulcera cronica. Studi sperimentali hanno dimostrato che gli estratti di mangostano, isolati da questa pianta, hanno molteplici attività benefiche: antiossidante, antitumorale, antiallergica, antinfiammatoria, antibatterica e antivirale.

Le potenziali attività di chemioprevenzione e chemioterapici degli xantoni sono state dimostrate in diverse fasi della carcinogenesi (inizio, promozione e progressione) e sono noti per controllare la divisione cellulare e la crescita, l'apoptosi (morte cellulare), l’ infiammazione. Numerose prove in laboratorio hanno confermato che gli xantoni sono in grado di inibire la proliferazione di una vasta gamma di tipi di cellule tumorali umane. Dati preclinici sostengono il notevole potenziale degli xantoni come naturali agenti antitumorali.

Questi composti xantoni possono svolgere un ruolo importante nel trattamento terapeutico delle malattie ma precisi meccanismi d’azione sono ancora poco chiari e la ricerca deve ancora proseguire.

Da Chem Toxicol. 2008

Da J Med Assoc Thai. 2014

 

 


Ricerca / Colonna destra
Libro sulla PNA, dedicato alla salute e al benessere della coppia che desidera avere un figlio
L'intervista a Diana Yedid, una delle autrici e curatrice di questo libro

 

 

 

 

  


Per informazioni chiamare Sede:

Studio BioGen-Via Ascanio Vitozzi, 50
00128 Roma

cell. 329 6628126

e-mail