Contenuto Principale
La pagina facebook
La Nutrigenetica, la moderna scienza della nutrizione. un aiuto ai nutrizionisti PDF Stampa E-mail
Genetica della Nutrizione - Nutrigenetica
Image1nutrizionista Perché  affidarsi  ad  un  nutrizionista?     Per  ritrovare  il  benessere,  la  forma  fisica,  ricevere  consigli  nutrizionali  personalizzati   ed   intraprendere   un   percorso   di   educazione   alimentare:   imparare   a   mangiare   in   maniera  corretta  scegliendo  prodotti  sani  e  di  qualità,  senza  tralasciare  mai  il  gusto.   Solo  con  l’educazione  alimentare,  affiancata  da  una  dieta  personalizzata  calcolata  in   base  ai  fabbisogni  nutrizionali  individuali,  si  riusciranno  ad  avere  dei  risultati  duraturi   nel  tempo,  evitando  il  classico  effetto  yo-­‐yo.     A  questa  prima  domanda  molti  erano  già  a  conoscenza  della  risposta.  Allora   perché   affidarsi   ad   un   nutrizionista   che   lavora   approcciandosi   alla   “nutrigenetica”?  La  risposta  è  intuibile  spiegando  il  significato  di  nutrigenetica.     La   nutrigenetica   è   la   scienza   che   mette   in   relazione   l’assetto   genetico   del   singolo   individuo  con  l’alimentazione  e  quindi  come  ognuno  di  noi  reagisce  in  modo  diverso   ad  uno  specifico  nutriente.  Attraverso  lo  studio  del  DNA  è  possibile  individuare  la   quantità   e   la   qualità   di   nutrienti   di   cui   ciascuno   ha   bisogno.   La   nutrigenetica   con   approcci  poco  invasivi  (prelievo  di  saliva  tramite  tampone  buccale)  va  ad  individuare   se  ci  sono  delle  piccole  variazioni  nei  geni  coinvolti  nel  metabolismo  dei  lipidi  e  dei   carboidrati,  del  calcio  e  della  vitamina  D,  nello  stress  ossidativo,  predisposizione  alla   celiachia  e  all’intolleranza  al  lattosio,  nella  risposta  infiammatoria.  Tramite  l’utilizzo   di   questa   moderna   scienza   si   può   capire,   ad   esempio,   perché   alcuni   pazienti   rispondono  in  modo  immediato  alle  modificazioni  di  una  dieta,  mentre  altri  risultano   a   volte   insensibili,   proprio   perché   presentano   delle   alterazioni   genetiche   che   li   predispongono   all’obesità   o   ai   maggiori   fattori   di   rischio   cardiovascolari   come   la   resistenza  all’insulina  e  le  anomalie  di  lipidi  nel  sangue.  Il  paziente  che  si  affida  al   nutrizionista  e  alla  nutrigenetica  può  andare  inoltre  a  conoscere:  
•   Lo  stato  del  suo  sistema  antiossidante,  che  gli  permette  di  difendersi  dai  danni   causati   dai   radicali   liberi,   responsabili   dell’invecchiamento   ma   anche   dell’insorgenza   di   alcune   malattie   cronico   degenerative.   Le   alterazioni   genetiche   possono   essere   compensate   da   un’alimentazione   più   ricca   di   antiossidanti.  
•   La  presenza  di  alterazioni  del  metabolismo  dell’omocisteina,  che  porta  ad  un   accumulo  di  questo  amminoacido,  responsabile  di  patologie  cardiovascolari  e   patologie  dello  sviluppo  fetale.  Gli  effetti  negativi  di  questo  accumulo  posso   essere  eliminati  con  un’integrazione  di  acido  folico  nella  dieta.    
•   La  presenza  di  alterazioni  nei  geni  coinvolti  nell’assorbimento  del  calcio  e  della   vitamina  D,  che  predispongono  all’insorgenza  dell’osteoporosi.  In  questo  caso   il  nutrizionista  potrà  intervenire  modificando  il  regime  alimentare  bilanciando   le  carenze  indotte  dal  ridotto  assorbimento  di  calcio.    
Questi   sono   alcuni   esempi   di   come   questa   moderna   scienza   della   nutrizione   può   essere  di  grande  aiuto  al  nutrizionista,  ma  soprattutto  a  voi  pazienti  che  vi  affidate  ad   esso.     Ognuno  di  noi  è  diverso  ed  unico  e  deve  ricevere  una  dieta  personalizzata  costruita   su   misura   per   lui.   Deve   essere   accompagnato   dal   nutrizionista   nel   percorso   di   dimagrimento  o  di  ritrovamento  del  benessere,  per  riuscire  a  trovare  un  equilibrio   con  il  cibo  stabile  e  duraturo  nel  tempo.     Come  afferma  Ippocrate:  “Fa  che  il  cibo  sia  la  tua  medicina  e  la  medicina  sia  il  tuo   cibo”.  
 
Dr.ssa  Valentina  Lilla - Nutrizionista    
www.saluteealimentazione.it                           
 
Ricerca / Colonna destra
Libro sulla PNA, dedicato alla salute e al benessere della coppia che desidera avere un figlio
L'intervista a Diana Yedid, una delle autrici e curatrice di questo libro

 

 

 

 

  


Per informazioni chiamare Sede:

Laboratorio BioGen -Studio Via Ascanio Vitozzi, 50 - 00128 Roma tel. 06-5072243

cell. 329 6628126

e-mail info@laboratoriobiogen.it