Contenuto Principale
La pagina facebook
La celiachia refrattaria PDF Stampa E-mail
Scritto da Sebastiana Pappalardo   
Giovedì 26 Novembre 2015 18:40

celiachia La celiachia, riconosciuta come malattia sociale, è una intolleranza permanente al glutine.

 i pazienti sensibili al glutine sono sempre anti-transglutaminasi ed anti-endomisio negativi, ma spesso anti-gliadina positivi; negative risultano anche le prove allergiche (Prick e Rast) nei confronti del grano. Geneticamente, tali soggetti possono presentare nel 50% dei casi gli aplotipi predisponenti la celiachia (DQ2 e/o DQ8). 

L’eliminazione totale  del glutine dalla dieta basta ad eliminare l’infiammazione intestinale ed  i relativi sintomi nella persona che soffre di morbo celiaco, ma in circa il 5 % delle persone celiache questo non avviene ed anche in assenza di assunzione di glutine i sintomi e l’infiammazione non scompaiono. In questo caso si parla di celiachia refrattaria. Per questa particolare situazione non si conoscono ancora le cause e neanche si hanno dati utili ad individuare le persone celiache che possano avere un rischio aumentato di sviluppare la celiachia refrattaria.  .  

Uno studio effettuato dall’Università Tor Vergata di Roma ha valutato se alti livelli di  interleuchina 21( IL-21),la quale viene prodotta dai linfociti T coinvolti nei processi infiammatori intestinali indotti dal glutine, possano essere correlati ad una predisposizione genetica.

L’analisi molecolare è stata condotta su biopsie duodenali di 7 pazienti con celiachia refrattaria e 9 pazienti con celiachia e 9 persone non celiache.

Dallo studio si è evidenziato che nei pazienti celiaci l’IL-21 era molto aumentato, mentre nei pazienti con celiachia refrattaria non aumenta l’IL-21 , ma il TNF-a (Tumor necrosis factor), anche questa è una proteina prodotta dai linfociti T.

Da ulteriori studi in questa direzioni sarà forse possibile comprendere con quali marker si potrà identificare  la predisposizione alla celiachia refrattaria.

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Gennaio 2016 18:52
 
Ricerca / Colonna destra
Libro sulla PNA, dedicato alla salute e al benessere della coppia che desidera avere un figlio
L'intervista a Diana Yedid, una delle autrici e curatrice di questo libro

 

 

 

 

  


Per informazioni chiamare Sede:

Laboratorio BioGen -Studio Via Ascanio Vitozzi, 50 - 00128 Roma tel. 06-5072243

cell. 329 6628126

e-mail info@laboratoriobiogen.it 

Altri articoli

riprovi