Contenuto Principale
La pagina facebook
Test genetico per Herpes Virus Genitali Ricorrenti PDF Stampa E-mail
 
E’ un test genetico predittivo per  valutazione il rischio di sviluppare infezioni  ricorrenti di herpes genitale. Per effettuare l’analisi genetica  si fa un prelievo buccale, strofinando un tampone sulla mucosa interna della guancia.
E’ indicato per tutti i pazienti con una diagnosi recente di herpes genitale (da HSV-2) e per i soggetti con una storia familiare di deficit immunitari.
Il test rileva la presenza o l'assenza di un polimorfismo genetico della proteina MBL2 (Mannose-binding lectin), gene localizzato sul cromosoma 10 e coinvolto nella risposta immunitaria ai patogeni. E da una indicazione di rischio basso o elevato  di sviluppare recidive di infezione da Herpes Virus genitalis.
Un paziente con herpes genitali (HSV-2), portatore di una variante MBL2 positiva ha una probabilità pari circa all'80%* di sviluppare frequenti recidive.
Un paziente con herpes genitali (HSV-2), portatore di una variante negativa MBL ha una probabilità pari circa all'80%* di non sviluppare frequenti recidive.
A causa della natura cronica dell'infezione virale da HSV-2, non esiste attualmente nessuna cura definitiva per l'herpes genitale. I trattamenti antivirali. Conoscere la presenza di un alto rischio di recidive ricorrenti di herpes genitale serve a valutare da parte del medico curante se effettuare un trattamento preventivo.
 
Ricerca / Colonna destra
Libro sulla PNA, dedicato alla salute e al benessere della coppia che desidera avere un figlio
L'intervista a Diana Yedid, una delle autrici e curatrice di questo libro

 

 

 

 

  


Per informazioni chiamare Sede:

Laboratorio BioGen -Studio Via Ascanio Vitozzi, 50 - 00128 Roma tel. 06-5072243

cell. 329 6628126

e-mail info@laboratoriobiogen.it 

Spiegazioni test